AMULIO FRANCESCO

AMULIO FRANCESCO

notaio, letterato

Vissuto nella seconda metà del XVI secolo fu notaio a Udine, oratore, poeta di soggetti religiosi, cultore delle belle lettere. Scrisse varie poesie che diede alle stampe e moltissimi epigrammi che si trovano sparsi nelle pubblicazioni del tempo, celebrativi di avvenimenti storici e personaggi illustri. In diversi manoscritti conservati presso la Biblioteca civica Joppi di Udine vi sono sue composizioni; nella raccolta di Poesie latine italiane di autori friulani si trova un epitaffio in latino di sei versi per la nobile Ortensia Arrigonia Manina che risale al 1560. Nel manoscritto Poetarum foroiuliensium carmina inedita sono presenti un epigramma di dodici versi dedicato al duello mortale tra Federico Savorgnan e Troiano d’Arcano ed una favola morale intitolata Amici duo et ursa in doppia versione, in prosa ed in versi. Oltre a questa favoletta, l’A. scrisse altre cinquanta favole stampate a Venezia nel 1592 nella raccolta Centum et quinquaginta fabulae […] ad perillustrem et clariss. septemvirorum Utini magistratum. Nella lettera dedicataria di Fabio Paolini al magistrato udinese, datata 1591, possiamo ottenere qualche informazione aggiuntiva su questo personaggio del quale sono reperibili scarsi indizi; ne ricaviamo che in quella data l’A. era già morto ed anche che aveva ricoperto la carica di segretario del suddetto magistrato. In particolare viene elogiato per la sua capacità di uomo di lettere: «summo in literis iudicio, summa eruditione praeditus, et in pangendis carminibus mirifica elegantia ac puritate». In effetti non si conosce l’anno esatto della sua morte che il Narducci fa risalire, come già detto, intorno al 1591; tuttavia sorge qualche dubbio su questa ipotesi anche perché Giovanni Battista della Porta nell’Index alphabeticus notariorum Patriae Foriiulii segnala l’A. attivo come notaio dal 1565 al 1606 e del resto quasi tutti i suoi componimenti sono stati pubblicati negli anni successivi. ... leggi Si possono, infatti, trovare suoi scritti nelle Poesie […] per la morte dell’eccellentissimo dottore il signor Alfonso Belgrado uscite a Venezia nel 1593; nelle Poesie […] in lode dell’illustr. sig. Nicolò Contarini e nella Corona di poemi […] in lode dell’illustrissimo sig. Stefano Viaro entrambe date alle stampe a Udine rispettivamente nel 1598 e nel 1599. Sempre nel 1599, all’interno della raccolta Lagrime di diversi nobilissimi spiriti in morte della molto illustre signora Lucina Savorgnana Marchesi, vi è un gruppo di poesie in latino intitolate Lacrymae variorum illustrium poetarum in funere perillustris heroinae Lucinae Savornianae Marchesiae tra cui alcune dell’A. Tra le poesie edite quando sicuramente era in vita vi sono i versi all’interno della raccolta intitolato Helice, rime e versi di vari compositori del Friuli sopra la fontana Helice del sig. Cornelio Frangipani di Castello (1566): trattasi di un insieme encomiastico di più di sessanta poeti invitati da Cornelio Frangipane a lodare l’imponente fontana che eresse nel giardino del suo palazzo a Tarcento.

Chiudi

Bibliografia

Mss BCU, Principale, 102; Ibid., 287, Raccolta di carmi di poeti friulani, 31, 85-85; Ibid., 2693, Rime di F. da Mula; ms BCU, Joppi, 164, 32-34.

Centum et quinquaginta fabulae ex veteribus auctoribus acceptae, et Latinis versibus explicatae. A Gabriele Faerno Cremonensi Ioanne Baptista Arigonio M. Antonio Fiducio Alexandro Paulino Leonardo Goritio Carga Francisco Amulio Vtinensibus. […], Venetiis, Varisci, 1592. Componimenti sparsi in raccolte dell’epoca: Rime di diversi nobilissimi et eccellentissimi autori in morte della signora Irene delle signore di Spilimbergo. Alle quali si sono aggiunti versi latini di diversi egregii poeti in morte della medesima signora, a cura di D. ATTANAGI, Venezia, Guerra, 1561; Helice; Il sepolcro de la ill. sig. Beatrice di Dorimbergo, da gentiliss. et eccell. ingegni ne la toscana, e ne la latina lingua eretto e celebrato, a la sereniss. regina Caterina regina di Polonia, et arciduchessa d’Austria, Brescia, Vincenzo di Sabbio, 1568; Poemi scritti parte in lingua italiana volgare, et parte in latina da diversi nobili ingegni de la Patria del Friuli in lode de la Sacra Real fabrica de lo Escuriale, a cura di G. STRASSOLDO, Udine, Natolini, 1592; Poesie di diuersi volgari et latine, per la morte dell’eccellentissimo dottore il signor Alfonso Belgrado, Venezia, Rampazetto, 1593; Responsorum clarissimi ac celeberrimi V. I. consultissimi d. Tiberii Deciani Utinensis, V, Utini, Natolinus, 1594; Poesie latine, et volgari composte da diversi nobilissimi ingegni in lode dell’illustrissimo signor Nicolo Contarini luogotenente generale della Patria del Friuli et particolarmente sopra le due bellissime fontane novamente per opera di lui con artificio singolare condotte nella città di Udine, Udine, Natolini, 1598; Corona di poemi ne la volgare et latina lingua […] in lode dell’illustrissimo sig. ... leggi Stefano Viaro, Udine, Natolini, 1599; Lagrime di diversi nobilissimi spiriti in morte della molto illustre signora Lucina Savorgnana Marchesi, Udine, Natolini, 1599; Consiliorum clarissimi ac celeberrimi iurisconsulti d. Flaminii de Rubeis Utinensis volumen primum, nunc primum in lucem editum perpurgate in quo inveniet candidus lector pertractatas materias omnes, […], Utini, Baptistae Natolini, 1599; Clarorum virorum poemata selecta tum Latine, tum Italice expressa, in quibus encomia ill.mi senatoris Nicolai Contareni pestilentiae arcendae praefecti in Prouincia Fori Iulii aeternae memoriae commendantur, Utini, Natolini, 1602; Corona a Foroiuliensibus musis ill.mo Aloysio Fuscareno Patriae Fori Iulii praesidi amplissimo contexta, Utini, Natolinum, 1603.

LIRUTI, Notizie delle vite, IV, 324-325; MARCHETTI, Friuli, 939; C.G. JÖCHER, Allgemeines Gelehrten Lexicon, I, Leipzig, Gleditschens, 1784 (= Hildeheim, Olms, 1997), 761; E. A. CICOGNA, Saggio di bibliografia veneziana, Venezia, Merlo, 1847 (= Bologna, Forni, 1967), 339; G. CICONI, Udine e sua provincia, Udine, Trombetti-Murero, 1862, 320; VALENTINELLI, Bibliografia, 291, 292, 442, 1515, 2389, 2451, 2470, 2553, 3375; E. NARDUCCI, Giunte all’opera di Scrittori d’Italia, Roma, Salviucci, 1884, 23; MAZZATINTI, Inventari, 194, 213; SOMEDA DE MARCO P., Notariato, 76; Indice biografico italiano, I, München, K.G. Saur, 1997, 85.

Chiudi

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *