BARBASETTI LUIGI

BARBASETTI LUIGI (1859 - 1948)

schermidore, saggista

Immagine del soggetto

Luigi Barbasetti, pastello su cartone di Arturo Rietti, 1896 (Trieste, Civico museo Revoltella, Galleria d'arte moderna).

Nato il 21 gennaio 1859 a Cividale del Friuli, pupillo dell’illustre maestro Giuseppe Radaelli, B. si diplomò al primo corso della Scuola magistrale militare di scherma in Roma (1884) e tosto passò dall’altra parte della cattedra (1885-1891). Successivamente insegnò nella città di Trieste, presso il locale circolo schermistico, dove alcuni osservatori viennesi lo convinsero ad aprire una sala nella capitale austriaca (autunno 1894) che avrebbe attirato i migliori rampolli della nobiltà imperial regia. Nel 1895 fondò l’Union-Fechtclub Wien e nel 1904 l’Akademie der Fechtkunst Österreichs. All’attività didattica affiancò anche quella teorica, pubblicando trattati sulle tecniche di fioretto, sciabola e spada che ebbero ampio successo e furono tradotti in mezzo mondo (dalla Russia agli Stati Uniti). Del 1898 è il Codice cavalleresco (invero accusato di plagio da J. Gelli), che affrontava l’allora spinoso problema dei duelli d’onore. All’entrata dell’Italia nella grande guerra, B. dovette ritornare in patria, per trasferirsi poi, dal 1921, a Parigi, dove avrebbe portato alcuni suoi allievi alla medaglia olimpica. Nel 1943 rientrò definitivamente in Italia: trascorse gli ultimi anni a Verona, sempre dedito all’insegnamento, finché la morte lo colse il 31 marzo 1948. Una targa commemorativa lo ricorda al 5° Wiener Bezirk, presso la sede dell’Union-Fechtclub.

Bibliografia

L. BARBASETTI, Ehren-Codex, Wien, Silberer, 1898; ID., Das Säbelfechten, Wien, Verlag der Allg. Sport-Zeitung, 1899; ID., Das Stossfechten, Wien, Braumüller, 1900; ID., The art of foil, with a short history of fencing, New York, E. P. Dutton & Co, 1932.
DBF, 51; D. GIURATI, Il plagio: furti letterari, artistici e musicali, Milano, Hoepli, 19032, 87-89; G. E. LEVI - J. GELLI, Bibliografia del duello, Milano, Hoepli, 19032, 181; E. DE SIMONE, La scuola Magistrale militare di scherma dalla sua fondazione in Roma a tutto l’anno 1913. Note storiche, Roma, Tip. Italia, 1921; J. PALFFY-ALPAR, Spada, sciabola, fioretto, a cura di C. FILOGAMO, Milano, Sperling & Kupfer, 1970, 25-26; N. EVANGELISTA, The encyclopedia of the sword, Westport, Greenwood, 1995, 46; W.M. GAUGLER, The history of fencing: foundations of modern European swordplay, Bangor (Maine), Laureate Press, 1998, 276, 283; J. M. KIRKLAND, Stage combat resource materials: a selected and annotated bibliography, Westport, Praeger, 2006, 43-44.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *