BETTELLA PAOLO

BETTELLA PAOLO

musicista

Il B., già maestro di cappella a Montagnana, nel 1677 pubblicò a Venezia, presso Gardano, la sua opera prima, messa e salmi a una, tre e quattro voci concertati con violini. Dedicandoli a Nicolò Venier, procuratore di S. Marco, vi si definì «capellano in Duomo di Padova, e discepolo del molto rev. Sig. d. Simon Vesi di Forlì». Costui nel 1660 era stato maestro di cappella del vescovo di Padova Giorgio Cornaro, conte di Piove di Sacco. Proprio a Piove di Sacco il 4 novembre 1677 il B. rinunciò all’incarico di maestro. A Cividale del Friuli, proveniente «de Padova», entrò in possesso delle rendite nel 1680, succedendo a Giuseppe Maria Gennari da Montagnana. Degli anni successivi si sa soltanto che subì un processo per alcune proprietà in Rualis, nei pressi di Cividale, e il 21 agosto 1683 chiese di essere riammesso all’incarico, svolto da tre anni a quella parte e cui aveva rinunciato. Il 23 giugno 1692 presentò rinuncia definitiva accolta dal capitolo.

Bibliografia

FÉTISB, I (1883), 398; EITNERQ, II, 21; SCHMIDL, I (1926), 175; NGii, III, 494; RISM A/I/1 (1971), B2473; RISM A/II (2006), 190006771.

MARIONI II, 159; F. BRUNI, Stampe musicali italiane alla cattedrale di Malta. Storia e catalogo della collezione, San Gwann, Publishers Enterprises Group, 1999, 49; F. PASSADORE, Le cappelle musicali di Adria e Piove di Sacco nei secoli XVI e XVII, in La cappella musicale nell’Italia della Controriforma, a cura di O. MISCHIATI - P. RUSSO, Firenze, Olschki, 1989, 276; A. ZANINI, La cappella musicale del duomo di Cividale nell’età barocca, in Ecco mormorar l’onde. La musica nel Barocco, a cura di C. DE INCONTRERA - A. ZANINI, Monfalcone, Teatro di Monfalcone, 1995, 295; A. LOVATO, Catalogo del fondo musicale della Biblioteca Capitolare di Padova, Venezia, Fondazione Levi, 1998, XV.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *