BONGIORNO ARRIGO

BONGIORNO ARRIGO (1930 - 2008)

giornalista

Immagine del soggetto

Il giornalista Arrigo Bongiorno.

Nacque a Pordenone, primo di nove fratelli, nel 1930. Compiendo molti lavori (tra i quali il panettiere-pasticciere presso il negozio del padre, a Torre), completò gli studi alle commerciali serali per poi diplomarsi in giornalismo nel 1956 a Urbino. Nel frattempo (1951) uscì la sua prima raccolta poetica (Orizzonte basso, Trieste) ed esordì come correttore di bozze e cronista (1953) al «Messaggero Veneto» di Udine; passò poi al «Piccolo», a «Stasera» e quindi a «L’Unità» (con lo pseudonimo di Stefano Falco). Nel 1964 Vallecchi gli pubblicò – pluripremiata – La vana rivolta; a questi anni risalgono anche il lungo carteggio con Diego Valeri e l’amicizia con Biagio Marin. Dal 1964 al 1966 lavorò a Praga, caposervizio alla radio di stato; ci tornò nel 1968, in vacanza, e registrò le disillusioni della rivoluzione mancata, nel saggio L’utopia bruciata. Nel 1967 era stato assunto come redattore editoriale alla Mondadori: avrebbe curato, tra l’altro, le uscite negli “Oscar” delle opere di Remarque, Koestler, Mourre, Dostoevskij, Beckett, Campana, Andríć; tradusse il primo romanzo di Kundera Lo scherzo, molto prima (1969) della “riscoperta” adelphiana. Parallelamente proseguirono sia la ricerca lirica, sia le collaborazioni giornalistiche: «Il Giorno», «Panorama», «Avvenire», dove venne assunto nel 1976 e per diciassette anni svolse l’incarico di redattore agli esteri. L’attenzione per le vicende d’oltrecortina gli valse, nel 1986, il premio Andrej Sacharov conferito dall’Associazione nazionale per i diritti dell’uomo; dello stesso anno è il premio San Marco. Nel 2006 uscì l’elegiaco L’anima dei friulani, illustrato dalle foto di E. Ciol. B. morì a Trieste il 5 gennaio 2008.

Bibliografia

A. BONGIORNO, La vana rivolta, Firenze, Vallecchi, 1963; ID., L’utopia bruciata. Praga 1968, Milano, Sugar, 1968; A. BONGIORNO - A. BARBINA, Il pane degli altri: lettere di emigranti, fotografie di I. Zannier, Udine, La Situazione, 1970; A. BONGIORNO, Fughe interne, Trieste, L’Asterisco, 1973; ID., Sotto la lente, disegni di G. Bordini, Pordenone, Concordia Sette, 1988; ID., La strada del mai: racconti delle mostre contrade, Pordenone, Propordenone, 2002; ID., Florum: dal nostro ieri, racconti, Soveria Mannelli, Iride, 2004; A. BONGIORNO - E. CIOL, L’anima dei friulani, Pordenone, Edizioni Biblioteca dell’Immagine, 2006; A. BONGIORNO, Antologia, Fanna, Samuele, 2008.
È morto Arrigo Bongiorno: giornalista e scrittore raccontò le storie degli umili, «Il Piccolo», 6 gennaio 2008; G. DI FUSCO, Poeti di Pordenone: il riuscito percorso di Arrigo Bongiorno, «MV», 28 dicembre 2008; C. BONGIORNO, Arrigo Bongiorno, «Atti dell’Accademia San Marco di Pordenone», 10 (2008) [2009], 679-688.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *