GIANNELLI ANGELO

GIANNELLI ANGELO (1922 - 2005)

pittore, insegnante

Immagine del soggetto

Il pittore Angelo Giannelli.

Nacque a Cecchini (frazione di Pasiano di Pordenone) il 10 gennaio 1922. Si diplomò al liceo artistico nel 1940 e si iscrisse all’Accademia di belle arti a Venezia, allievo di Bruno Saetti. Iniziò l’insegnamento a Spilimbergo quando, nel marzo del 1942, venne chiamato alle armi. Alla fine della guerra riprese gli studi, discutendo nel 1947 la tesi su Tomaso da Modena. Si stabilì quindi a Pordenone – mentre insegnava alle medie di Aviano –, dove praticava la sua attività di pittore con lavori segnati da un’eco espressionista con influenze della scuola romana, ma acquisendo nel tempo una propria cifra. Numerose le mostre personali e collettive, molti i riconoscimenti, tra i quali la medaglia del presidente della Camera dei deputati nel 1969 e il premio San Marco nel 1972. Morì a Pordenone il 4 luglio 2005.

Bibliografia

DBF, 392-393; Aviano. Storia, gente, dimore, foto di I. ZANNIER, disegni di A. GIANNELLI, Pordenone, Del Bianco, [1967]; Giannelli, Guerra, Bottecchia: tre artisti pordenonesi a Zagabria (22 ottobre-2 novembre 1971), Pordenone, Centro iniziative culturali, 1971; Artisti del Friuli occidentale / Künstler aus dem Friaul, a cura di L. PADOVESE - G. PAULETTO - A. SERENA, Pordenone, Centro iniziative culturali, 1984; Giannelli, a cura di F. SOLMI, Pordenone, Concordia Sette, 1986; Angelo Giannelli. Mostra antologica, Pordenone, Tip. Sartor, 1990; G. PAULETTO, Angelo Giannelli pittore d’esistenza, «Atti dell’Accademia San Marco di Pordenone», 7/8 (2005-2006) [2007], 459-464; Angelo Giannelli. Segni e colori della vita: opere 1938-2005, a cura di ID., Pordenone, Centro iniziative culturali, 2008.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *