MOTTIS SEBASTIANO

MOTTIS SEBASTIANO (1661 - 1734)

ecclesiastico, letterato

Nacque ad Aiello del Friuli (Udine) il 23 gennaio 1661 da Mattia. Compì gli studi a Graz. Rientrato in patria intraprese la carriera ecclesiastica: nel corso del 1687 svolse il compito di economo presso la chiesa udinese di S. Giacomo e nel 1688 fu nominato parroco della stessa. Nel 1698 rinunciò alla parrocchia per l’incarico di canonico penitenziere della basilica di Aquileia che conservò fino alla fine della sua vita conclusasi il 30 dicembre 1734, dopo alcuni mesi di malattia. Fu sepolto nel duomo di Udine. Nel periodo tra il 1702 e il 1710 resse altresì il seminario vescovile di Udine. Il M. è ricordato come un abile oratore: il 23 luglio del 1699 recitò nella chiesa di S. Giacomo un’orazione per la morte del patriarca d’Aquileia Giovanni Dolfin, in seguito pubblicata con il titolo Nelle pompe funerali celebrate per l’emin.mo, e rever.mo sig. signor Giovanni Delfino patriarcha d’Aquileia. Il M. fu anche autore di tre Panegirici sacri, recitati nel corso del 1722 a Gorizia in tre distinte occasioni e pubblicati nello stesso anno a Udine.

Bibliografia

S. MOTTIS, Nelle pompe funerali celebrate per l’emin.mo, e rever.mo sig. signor Giovanni Delfino patriarcha d’Aquileia. Orazione recitata nella cattedrale d’Udine, li 23 luglio 1699 da Sebastiano Motis, canonico in detta chiesa, e dedicata a mons. Ill. e rev. Dionisio Delfino, patriarca d’Aquileia, nipote dell’eminentissimo defunto, Udine, Schiratti, 1699; ID., Panegirici sacri, Udine, Murero, 1722.
DI MANZANO, Cenni, 136; B. ASQUINI, Cent’ottanta e più uomini illustri del Friuli, Venezia, Pasinello, 1735 (= Bologna, Forni, 1990), 109; CODELLI, Scrittori friulano-austriaci, 169-171; VALENTINELLI, Bibliografia, 136; Il Seminario di Udine. Cenni storici pubblicati nel terzo centenario della fondazione, Udine, Tipografia del Patronato, 1902, 131, 132, 473; G. BIASUTTI, La parrocchia di San Giacomo di Udine, Udine, AGF, 1960, 55-56; FORMENTINI, Contea di Gorizia, 50.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *