RAINIS NICOLÒ

RAINIS NICOLÒ (1715 - ?)

medico

Nacque ad Amaro da Ambrogio e Francesca nel 1715. Conclusi gli studi di medicina, esercitò a lungo a Valvasone. Raccomandato dalla contessa di Valvasone, il primo dicembre 1772 veniva assunto come medico condotto di San Daniele. Era anche un esperto ginecologo, per cui il 16 ottobre 1773 presentò alla comunità un suo dotto elaborato sul «taglio cesareo», che poi fu dato alle stampe; l’originale del manoscritto venne conservato dalla comunità fra i documenti importanti del suo archivio storico. L’appannaggio di N. R. fu di 310 ducati fino al 1793, quando venne portato – anche a causa della galoppante inflazione – a 350 ducati. Esercitò la professione fino al 1798, aiutato negli ultimi anni dal nipote Francesco, medico fisico, laureato a Padova nel 1794. Non è nota la data di morte.

[la voce ‘Rainis Nicolò’ è stata recuperata in una stesura non definitiva dall’archivio di Giorgio Ferigo e si pubblica nella forma originale]

Bibliografia

Ms BGSD, Archivio storico comunale, 37, Medici e chirurghi.

N. RAINIS, sonetto inserito nella Raccolta di poesie per le felicissime nozze del signor Felice Gajoni patrizio veronese con la signora Aurelia Augusta Piloni da Lendinara nobile di Belluno, Venezia, Bonifacio Viezzeri; ID., componimenti poetici in Sonetti per le felicissime nozze tra il nobile signor conte Damiano Badini di Pordenone e la nobil signora contessa Maria Adelaide de’ signori di Valvasone […], Udine, Murero, 1768; ID., Lettera iatro-critica, o sia storia ragionata di una malattia acuta scritta ad un amico dal d[ottor] N. R. M[edico] F[isico], Udine, Murero, 1786.

SOMEDA DE MARCO P., Medici, 124; R. TOSORATTI, Sanità nel Sandanielese: una storia, una cultura, Udine, Arti grafiche friulane, 1994, 163; G. MOROLDO, Se il prin paîš de Cjargne … (Damâr e le so int). Storia genealogica di una comunità, Amaro, Comune di Amaro, 1999, 227.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *