ZULIANI PIETRO

ZULIANI PIETRO (1739 - 1804)

docente, fisico

Nacque ad Attimis (Udine) il 30 novembre 1739 da Osvaldo. Nel 1759 entrò nel seminario vescovile di Padova per studiare filosofia laureandosi il 26 luglio 1766 in teologia e il 26 luglio 1783 in filosofia e medicina. Nello stesso anno entrò a far parte del collegio veneto come insegnante. Nel 1783 iniziò la sua attività di insegnante presso la cattedra di filosofia ordinaria dell’Università di Padova che tenne fino alla morte. Il suo interesse principale fu però la fisica e segnatamente l’idraulica. Insegnò infatti fisica particolare fino al 1796, anno nel quale passò al corso di fisica generale. Per l’importanza degli studi svolti ebbe nel 1781 dal senato l’incarico di rivedere il piano di sistemazione del fiume Brenta. Nel 1793 vinse un concorso indetto dalla Regia Accademia di scienze e belle lettere di Mantova con la Dissertazione sopra il quesito: quali vantaggi o danni, e in quale stato d’acqua produca nel sistema generale d’un fiume la molteplicità de’ suoi sbocchi nel mare. Oltre all’idraulica, lo Z. si occupò anche di studi sulla caduta dei gravi nelle materie cedevoli, per i quali entrò in polemica con A. Zendrini. Dal 1779 fu socio pensionario dell’Accademia galileiana di scienze, lettere ed arti di Padova, essendone direttore della classe matematica nel periodo 1783-1785 e presidente negli anni 1790-91 e 1802-03. Fu inoltre socio della Accademia dei XL e dell’Istituto di Bologna. Sono note sette lettere inviategli da Iacopo Belgrado di argomento scientifico, scritte fra il 1782 e il 1788. Morí a Padova il 19 dicembre 1804.

Bibliografia

P. ZULIANI, Dei principi che confermano la natura del fluido, inedito, ms Biblioteca universitaria di Padova, b. 344-16. P. ZULIANI, Lettere di lui ad altri ed altre a lui scritte da vari, inedite, si trovano nella Biblioteca del Seminario di Padova, ms 716; I. BELGRADO, Sette lettere inedite dell’abate Iacopo Belgrado della Compagnia di Gesù dirette all’abate Pietro Zuliani professore nell’Università di Padova, Padova, Sicca, 1840. Sono presenti in due copie presso la Biblioteca civica di Udine.
P. ZULIANI, Propositiones ex universa Philosophia, Padova, Tip. del Seminario, 1777; ID., Memoria del sig. ab. Pietro Zuliani divisa in tre parti. Della forza ossia azione d’una vena d’acqua, che esce da un vaso e colpisce direttamente un piano, in Saggi scientifici e letterari dell’Accademia di Padova, 3/I, Padova, a spese dell’Accademia, 1794, 337-422 (= Venezia, Istituto veneto di scienze, lettere e arti, 2000); ID., Piano facile ed economico per fortificare e per restaurare gli argini de’ fiumi ed anche per chiudere le rotte, Padova, Stamp. del Seminario, 1781; ID., Memorie tendenti ad esaminare i nuovi principi d’Idraulica de signor Bernard, Parigi 1787; ID., Dissertazione sopra il quesito: quali vantaggi o danni, e in quale stato d’acqua produca nel sistema generale d’un fiume la molteplicità de’ suoi sbocchi nel mare, Mantova, Pazzoni, 1795; ID., Nuovi esperimenti sopra l’effetto della caduta dei gravi nelle materie cedevoli… coi quali si mostra la vera misura delle forze vive e si scuopre l’errore che tuttora ignoto si contiene nella celebre esperienza del Poleni, Padova. Tip. del Seminario, 1798; ID., Memoria sopra la forza repulsiva, «Giornale di Venezia: memoria per servire alla storia letteraria e civile», 1799; ID., Difesa e conferma della comune misura della velocità nei fluidi uscenti pei fori dei vasi, «Memorie di matematica e fisica della Società italiana», 8 (1799), 259, 296, 379, 447, 861.
F. CALDANI, Nuovi Saggi dell’Accademia patavina di scienze, lettere ed arti, I, 1817; Professori e scienziati a Padova nel Settecento, a cura di S. CASELLATO - L. SITRAN REA, Treviso, Antilia, 2002 (Centro per la storia dell’Università di Padova. Profili biografici, 3).

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *