BARDUSCO MARCO

BARDUSCO MARCO (1824 - 1892)

imprenditore

Nacque nel 1824. Avviato dalla famiglia al lavoro dimostrò fin da principio particolari attitudini per l’arte pittorica. Egli fu sì un «egregio artista», ma seppe unire a tale dote uno spiccato spirito d’intraprendenza, che gli permise di impiantare e condurre con successo diverse attività economiche, passando dalla piccola bottega artigiana alla creazione di uno stabilimento industriale. Come «pittoreindoratore» nel 1852 fondò in Udine una fabbrica di dorature ed intaglio in contrada del Duomo, a cui qualche anno più tardi affiancò la produzione di liste e cornici di legno dorate nonché di ornamenti in cartapesta, provvedendo nel contempo ad ampliare gli spazi e a meccanizzare i processi produttivi: negli anni Ottanta produceva in media 100.000 metri lineari di liste, 6000 cornici, 3000-4000 pezzi di ornati in cartapesta. Aveva avviato anche una tipografia, quando nel 1885 intraprese la produzione di misure metriche, attività alla quale diede fin dall’inizio un’impronta industriale. Morì a Udine il 18 agosto 1892, ma la ditta che portava il suo nome e che già occupava una settantina di operai continuò a prosperare sotto la guida del figlio Luigi, come dimostra il fatto che all’inizio del Novecento essa poteva essere considerata la maggiore produttrice di misure lineari (in particolare di quelle in asta di legno) in Italia.

Bibliografia

A. PICCO, Ricordi popolari dall’anno 1820 al 1866 intorno agli operai di Udine e provincia e ad altri distinti cittadini friulani, Udine, Tip. Patria del Friuli, 1884, 122, 162; Marco Bardusco, «La Patria del Friuli», 19 agosto 1892; Le nostre industrie. Fabbrica metri e cornici della ditta Marco Bardusco, ibid., 20 aprile 1905; Le industrie friulane. Per le misure, ibid., 3 ottobre 1906.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *