CANDIDO LUCIO

CANDIDO LUCIO (1651 - 1723)

pittore

Nacque a Venzone il 17 agosto 1651 e morì a Reana del Roiale il 29 maggio 1723. Nel 1676 dipinse e firmò la pala di S. Antonio, sua prima opera conosciuta, nella pieve di Rosa a Camino al Tagliamento e nello stesso anno lavorò in casa Malacrida a San Vito al Tagliamento. Nel 1695 eseguì una pala con la Madonna con Bambino e santi (trafugata nel secolo XX) per la chiesa di S. Mauro a Nimis. Nel 1701-02 dipinse la cantoria dell’organo del duomo di Maniago con la Creazione del mondo ed episodi biblici, e le portelle con l’Adorazione dei Magi, lo Sposalizio della Vergine e la Circoncisione, copia dei dipinti eseguiti nel 1534 da Giovanni Antonio Pordenone per l’organo del duomo di Venzone, sua fonte di ispirazione anche per altre copie che oggi si trovano nella cappella della villa de’ Claricini a Bottenicco di Moimacco, nella chiesetta della Madonna di Loreto a Tarvisio, nella Pinacoteca Antoniana di Gemona del Friuli e in collezioni private. Pittore di gusto provinciale, sordo nel colore, bloccato nei movimenti, privo di lirico abbandono e di partecipazione emotiva all’evento trattato, il C. si specializzò nella copia, da pittori veneti (Pordenone o Palma il Giovane) o da incisori nordici (Sadeler, de Voos), diffondendo in tal modo la conoscenza anche di capolavori. ... leggi Sue opere si trovano nella collezione de Claricini a Bottenicco (Esploratori di Canna, Flagellazione, Giudizio di Salomone), nel duomo di Maniago (SS. Francesco e Gregorio), nell’oratorio di S. Carlo a Maniago (S. Carlo), nel duomo di Spilimbergo (Saul e David), nella chiesa di S. Quirino a Udine (quattro scene bibliche) e altrove. Gli si può attribuire anche la decorazione dei cassettoni del soffitto di palazzo Altan a San Vito al Tagliamento con scene storiche.

Chiudi

Bibliografia

P. GOI - G. BERGAMINI, Le opere d’arte del duomo [di Maniago] restaurate dal Lions International, Udine, AGF, 1980, 36-39, 54-61; P. BERTOLLA, La chiesetta di S. Mauro in Nimis, Udine, AGF, 1981, 22-24; P. GOI, Aspetti del patrimonio artistico: Lucio Candido e Gio. Francesco Zamolo da Venzone, in La Pieve in Friuli. Atti dell’incontro di studio (Pieve di Rosa/Camino al Tagliamento/Udine, 30 aprile 1983), Camino al Tagliamento, Comune di Camino, 1984, 51-74; G. BERGAMINI, La pittura del Seicento in Friuli, in Antonio Carneo nella pittura veneziana del Seicento. Catalogo della mostra (Portogruaro, 6 maggio-6 agosto 1995), a cura di C. FURLAN, Milano, Electa, 1995, 77-78; ID., Candido, Lucilio, in AKL, 16 (1997), 116; ID., Un pregevole scrigno di opere d’arte, in La chiesa della Madonna di Loreto a Tarvisio, a cura di G. BERGAMINI - R. DOMENIG - G. GHERBEZZA, Tarvisio, Parrocchia decanale dei SS. Pietro e Paolo, 2006, 117-119.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *