CILLENIO NICOLÒ IUNIOR

CILLENIO NICOLÒ IUNIOR (1525 - 1616)

rettore di scuola, poeta

Nato verso la metà del 1500, figlio del celebre Raffaele e fratello di Mercurio, del quale si ricordano solo alcune poesie pubblicate nella miscellanea in morte di Salome di Munsterberg, subentrò al padre, deceduto nel 1595, nella cattedra di lingua greca e latina in Udine, cattedra che tenne fino alla morte, avvenuta nel 1616. Rinviando per l’elenco delle sue sparse composizioni alle minuziose registrazioni del Liruti, si vuol notare come un pronunciato manierismo caratterizzi le sue poesie latine, secondo moduli retorici, quali il ricorso ricercato del chiasmo, che sono frequenti nelle composizioni del nonno Nicolò  e del padre Raffaele. In due componimenti latini, rispettivamente di ventinove e di otto esametri, pubblicati nella raccolta Poesie latine, et volgari composte da diversi nobilissimi ingegni, edita a Udine nel 1598, In lode dell’Illustrissimo Signor Nicolò Contarini, Luogotenente generale della Patria del Friuli, et particolarmente sopra le due bellissime fontane nuovamente per opera di lui con artificio singolare condotte nella Città di Udine, mancano quegli arcaismi che impreziosivano la scrittura del nonno e la ricercatezza anche virtuosistica del padre. La poesia del C. è essenzialmente di tipo encomiastico: «Venantum studia et regales dum exprimis artes, / Francisce, ingenii dexteritate tui, / Natura admirans, praeter te incedere nemo / Hac potuit, dixit (res operosa) via. / Quare ego quam nequeo vitam largirier ulli, / Scripta tibi aeternam nobiliora dabunt», così si esprimeva in un componimento del Dialogo de la caccia de’ falconi, astori, e sparvieri. Con l’aggiunta d’un Discorso in materia de la caccia de li smerigli, de l’astorelle, e de’ falconi, che a le pernici nuovamente si usano ne la Patria del Friuli, a cura di Francesco Codroipo.

Bibliografia

Ms BCU, Joppi, 576, Serie cronologica dei maestri di Ginnasio comunale di Udine, 1852.

Poesie latine, et volgari composte da diversi nobilissimi ingegni in lode dell’Illustrissimo Signor Nicolò Contarini, Luogotenente generale della Patria del Friuli, et particolarmente sopra le due bellissime fontane nuovamente per opera di lui con artificio singolare condotte nella Città di Udine (1596-1597), Udine, Natolini, 1598; Corona a foroiuliensibus musis illustr. Aloysio Fuscareno, Patriae Foriiulii presidii amplissimo contexta, Utini, Natolinum, 1605; Poemi volgari e latini in lode di Michele Foscarini luogotenente, Udine, Lorio, 1613; Componimenti volgari e latini di diversi autori a lode dell’illustr. Sig. Vincenzo Cappello luogotenente, raccolti e dedicati da G. SABBADINI, Udine, Lorio, 1615; Clarorum virorum poemata selecta, tum latine tum italice espressa, in quibus encomia ill. senat. Nicolai Contareni, pestilentiae arcendae praefecti in provincia Foriiulii, aeternae memoriae commendantur, Utini, Natolini, 1602.

LIRUTI, Notizie delle vite, IV, 213-214; G. PROCACCI, Storia degli italiani, Bari, Laterza, 1968.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *