CORRADO DA CIVIDALE

CORRADO DA CIVIDALE

maestro cantore

Immagine del soggetto

Particolare di mattutinale aquileiese del XII secolo trasmesso dalla pieve di S. Michele di San Daniele (San Daniele, Biblioteca guarneriana, cod. 4, f. 71v).

È il primo “cantor” di cui si abbia notizia (1176) a Cividale come figura distinta dallo scolastico che, nei tempi più antichi, era responsabile anche dell’insegnamento della musica: «Scolasticus tenetur regere, et gubernare chorum nostrae ecclesiae memoratae, et in ipsa continuo intonare; item in cantu et gramatica omnes clericos intrantes chorum, et scholas suas tenetur instruere, docereque gratis in officio ecclesiastico tam canonicos, quam clericos alios quoscumque pauperos…». La distinzione tra “scolastico” e “cantor” pare comunque essere divenuta istituzionale per volontà del patriarca Bertrando soltanto nel 1338. C. fu attivo almeno fino al 1181; oltre è difficile seguirne le tracce per il fatto che a fine secolo altri tre Corrado erano canonici di Cividale.

Bibliografia

GUERRA, Otium, L, 461; JOPPI, Notariorum, XV, 145v.

DE RUBEIS, MEA, 598; PETROBELLI, Cattedrali, 441; SCALON, Necrologium, 44, n. 23; SCALON, Libri, 13.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *