FEDELE DA FANNA

FEDELE DA FANNA (1838 - 1881)

frate minore osservante, insegnante, studioso

Immagine del soggetto

Ritratto di padre Fedele da Fanna, da Vittorino Meneghin, Il p. Fedele da Fanna dei frati minori 1838-1881, Vicenza 1940 (Udine, Biblioteca civica).

Padre F. (al secolo Giorgio Maddalena) nacque a Fanna (Pordenone) il 24 dicembre 1838 da Osvaldo e Angela Maria Marus Mattius, “villici”. Compì i primi corsi scolastici in Friuli, poi si trasferì a Venezia, dove, diciassettenne, fu ammesso nell’ordine dei minori osservanti riformati della provincia veneta. Per sei anni approfondì gli studi di retorica, filosofia, belle lettere e teologia nei conventi di Verona, Vicenza e Venezia. Nel 1862 fu insignito del sacerdozio e un anno dopo fu abilitato all’insegnamento, a cui si dedicò per sette anni, ma a causa della sua cagionevole salute fu costretto a ritirarsi in convento. Nel 1870 il ministro generale dell’ordine gli affidò l’oneroso incarico di coordinare la riedizione scientifica dell’opera omnia di san Bonaventura. Padre F. spese undici anni della sua vita nello studio di migliaia di rari codici antichi, rintracciati peregrinando negli archivi e in centinaia di biblioteche sparse in tutta Europa. Con l’aiuto di confratelli italiani e stranieri fu inventariato l’intero materiale, che fu poi collazionato e comparato. F. da Fanna morì il 12 agosto 1881 per tisi a Quaracchi nei pressi di Firenze, quando si stavano apportando gli ultimi ritocchi al primo volume della monumentale edizione critica dell’opera completa di san Bonaventura che, considerata la mole della documentazione raccolta, vide la luce della stampa vent’anni dopo. Nel 1999 le spoglie furono traslate da San Michele in Isola (Venezia) alla parrocchiale di S. Martino di Fanna e deposte in un monumento funebre all’interno della chiesa.

Bibliografia

Fanna, Archivio parrocchiale, Registro Battesimi 1838-1849, 52 e Registro Battesimi 1784-1851: 25 ottobre 1838, 428.

A.M. BULFON, Per un dizionario dei fannesi. Repertorio biografico, in Fanna. La sua terra, la sua gente, a cura di P. GOI, Fanna, Comune di Fanna, 2007, 503-505.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *