GAGLIARDI ALDO

GAGLIARDI ALDO (1883 - 1969)

entomologo, ingegnere industriale

Immagine del soggetto

L'entomologo Aldo Gagliardi.

Nato a Firenze il 10 luglio 1883, già durante il corso di studi manifestò l’interesse – che sarebbe durato tutta la vita – per la raccolta e la classificazione dei coleotteri. Nel 1900 si iscrisse alla Società entomologica italiana, di cui rimase membro per sessantanove anni. Laureatosi giovanissimo al Politecnico di Torino in ingegneria industriale, iniziò la carriera, presso lo stesso Istituto universitario, come assistente alla cattedra di tecnologia meccanica, e poi a quella di meccanica. Nel 1914 fu nominato direttore degli Istituti industriali di Foggia, dove si trasferì; in seguito, per motivi professionali, si spostò a L’Aquila (1915) e infine a Vicenza (1921). La sua raccolta di coleotteri prese avvio, però, soltanto quando, nel 1925, sempre per motivi professionali, si spostò definitivamente a Udine. Con il trasferimento in Friuli, G. iniziò a conservare personalmente il materiale raccolto, che prima distribuiva ad amici, colleghi e musei. L’intensa attività di raccolta si sviluppò in varie zone della pianura friulana e in Carnia (come afferma lo stesso G. in Ricordi nostalgici) e gli consentì di creare in breve una collezione enorme di materiale interessantissimo, comprese forme non ancora note per il Friuli (delle quali è stato pubblicato il catalogo in G. B. Marzuttini, 1955). Per motivi politici, rassegnò le dimissioni dall’incarico nel 1929 e rientrò a Firenze, dove proseguì l’incremento della propria collezione con materiale raccolto in Toscana. ... leggi Dopo la morte della moglie Enrica, che era stata fedele compagna di tutte le sue escursioni entomologiche, decise di donare nel 1954 la sua collezione di settemila forme rappresentate da centomila esemplari al Museo friulano di storia naturale di Udine. Morì a Firenze il 13 febbraio 1969. Un elenco delle opere di G., che pubblicò prevalentemente articoli di carattere tassonomico e faunistico sui coleotteri, si trova in calce alla commemorazione di Antonio Martelli.

Chiudi

Bibliografia

A. GAGLIARDI, Ricordi nostalgici delle mie caccie coleotterologiche nel Friuli, in Atti del I Convegno friulano di Scienze naturali (Udine, 4-5 settembre 1955), Udine, Del Bianco, 1955, 256-258.

G.B. MARZUTTINI, Elenco delle specie più rare o non ancora segnalate per il Friuli, esistenti nella collezione di coleotteri friulani dell’ing. Gagliardi e di quelle raccolte posteriormente alla stessa, ibid., 439-464; C. CONCI, Repertorio delle biografie e bibliografie degli scrittori e cultori italiani di entomologia, «Memorie della Società entomologica italiana», 48 (1969), 914; Aldo Gagliardi, «Bollettino della Società entomologica italiana», 99-101 (1969), 49; A. MARTELLI, Aldo Gagliardi, «Memorie della Società entomologica italiana», 49 (1970), 156-158.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *