GRIFFO (GRIFO) CRISTOFORO

GRIFFO (GRIFO) CRISTOFORO

organaro

Di Venezia, nel 1650 restaurava l’organo della parrocchiale di Spilimbergo; il 24 ottobre 1655, nella città natale, firmava il contratto per la costruzione dell’organo della carnica pieve di Gorto, strumento consegnato nel 1656; per un compenso di lire 5 e soldi 12, tra il maggio ed il giugno 1674, con l’aiuto di un «marangone» riparava l’organo di S. Maria delle Grazie in Motta di Livenza e il 13 luglio 1676 assumeva l’incarico di accomodare lo strumento della bellunese parrocchiale di Lentiai.

Bibliografia

F. VERGERIO, Storia dell’antica contea di Cesena, ora Comune di Lentiai nel Feltrino, Alassio, Pozzi, [1931], 393; S. DALLA LIBERA, L’arte degli organi nel Veneto: la diocesi di Céneda, Venezia-Roma, Istituto per la Collaborazione Culturale, 1966 (Civiltà Veneziana. Studi, 18), 157; LUNELLI, Studi, 103; PARONI - BARBINA, Arte organaria, 26, 53; SARTORI, Documenti per la storia della musica, 78; O. MISCHIATI, L’Organo, in Il Duomo di Spilimbergo 1284-1984, a cura di C. FURLAN - I. ZANNIER, Spilimbergo, Comune di Spilimbergo, 1985, 279-285: 279; L. NASSIMBENI, Organo e organisti nel territorio di Fagagna, in Feagne. 381.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *