MENCHINI BENEDETTO

MENCHINI BENEDETTO

ecclesiastico, musicista

Sacerdote originario di Pistoia, era stato prima cantore e, dal 1571, maestro della cappella della cattedrale di quella città. In data ancora non precisabile era approdato alla direzione della cappella di Venzone, ruolo dal quale recedeva il 14 marzo 1581. Già nel 1584 operava nella cantoria della parrocchiale di San Daniele del Friuli dove lo raggiungeva, con il permesso del capitolo di Aquileia, Pietro Antonio Chiattavino intenzionato ad istruirsi presso di lui «in lectura et cantu». Da San Daniele, nel 1587, donava al capitolo aquileiese cinque libri di sue composizioni. In carica veniva riconfermato dal consiglio sandanielese il 16 maggio 1589 con un aumento dello stipendio giustificato dalla necessità di vedere il musico impegnato nell’istruzione dei suddiaconi e diaconi della Terra. Altra riconferma estesa ad un quinquennio veniva votata il 21 aprile 1592, con ulteriore aumento di salario. Durante le feste del Natale 1593 era in Venzone per assistere quella cappella, momentaneamente priva di maestro, nelle esecuzioni musicali in onore del patriarca di Aquileia in visita pastorale. La dedica nel 1594 ai canonici della cattedrale di Pistoia del secondo libro delle sue Sacrae cantiones […] quinque vocum (Venezia, Ricciardo Amadino, 1594) lascia trapelare il suo desiderio di fare rientro nella patria toscana. Di fatto, il 20 maggio dello stesso 1594 la carica di maestro di cappella risultava vacante ed il patriarca di Aquileia, Francesco Barbaro caldeggiava presso il consiglio la nomina del frate conventuale Fiore Zaccardi.

Bibliografia

D’ALESSI, Treviso, 214; G. VALE, Notizie sulla cappella musicale di S. Daniele del Friuli, a cura di F. METZ - G. PRESSACCO, «Lettere Friulane», 18-19 (1979), 13-14; METZ, Aldegatti, 73; PRESSACCO, Musica, 2004; O. MISCHIATI, Indici, cataloghi e avvisi degli editori e librai musicali italiani dal 1591 al 1798, Firenze, Olschki, 1984, VII: 184, IX: 185, IX bis: 196, X: 268; F. BAGGIANI, I maestri di cappella nella cattedrale di Pistoia, «Bollettino storico pistoiese», 88 (1986), 41-81:46; METZ - NASSIMBENI, Documenti musicali, 513-553: 526-528.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *