MIOTTI PIETRO

MIOTTI PIETRO (1743 - ?)

teologo, docente

Nacque a Cormons nel 1743 ed ebbe la sua prima educazione a Gradisca. Studiò a Gorizia e infine si trasferì a Vienna, dove si applicò alle scienze religiose e in particolare alla filosofia. Ritornato in patria, ottenne la cattedra di logica e metafisica al liceo di Gorizia, posto che occupò per sei anni. In seguito alla soppressione delle facoltà di filosofia e teologia, fu costretto a ritornare a Vienna, dove insegnò nel collegio teresiano fino alla chiusura dell’istituto nel 1774. Dal 1775 al 1778 fu docente di logica, metafisica e filosofia pratica nel liceo goriziano, come attestano i diversi “tentamina” stampati dal de’ Valeri in occasione della discussione delle tesi sostenute dai suoi allievi. Scrisse un trattato dal titolo De sensu naturae communis, un manuale di logica in tedesco e, negli anni 1786 e 1788, un’opera di carattere storico-filosofico in tedesco che pubblicò anonima.

Bibliografia

DBF, 531-532; DI MANZANO, Cenni, 130; S. SARTI - V. LICCARO, La filosofia e la pedagogia, in EMFVG, 3/IV, 1981, 2259-2278: 2265; MARCHETTI, Friuli, 990; CODELLI, Scrittori friulano-austriaci, 152-157; DI MANZANO, Annali, VII, 275; G. PODRECCA, Guida dell’Isonzo, Milano, Mercurio, 1919, 241; FORMENTINI, Contea di Gorizia, 80; H. KITZMÜLLER, Un capitolo dimenticato di storia della letteratura austriaca, in Cultura tedesca nel Goriziano, Gorizia, Istituto di Storia sociale e religiosa, 1995, 35-88; GROSSI, Annali della tipografia, XXXIX-XL, 45-46, 72-74.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *