MORSANO GIOVANNI BATTISTA

MORSANO GIOVANNI BATTISTA (1651 - 1718)

ecclesiastico, teologo

Figlio di Giovanni Battista (il Vecchio), nacque a Cormons il 18 febbraio 1651. Fu sacerdote e teologo. Fu autore di un diario, rimasto manoscritto, della peste di Gorizia del 1682 e soprattutto dell’opera Luce Meridiana overo verità evangelica svelata a gl’Hebrei. Nella quale si dimostra la falsità della loro fede, e la verità della cattolica religione […], pubblicata nel 1700. Nella dedica all’imperatore Leopoldo I emerge chiaramente come lo scopo perseguito dall’autore fosse quello di «[…] duellar à campo aperto con le caligini della Sinagoga […]». Il testo, corredato di costanti e precisi riferimenti alle sacre scritture e ai testi sacri ebraici, è suddiviso in sedici capitoli che il M. chiama questioni, alcune delle quali divise a loro volta in articoli. Le prime otto questioni trattano alcuni dei dogmi del cristianesimo quali la duplice natura, umana e divina, di Cristo (III questione), la Trinità (IV) e altri fondamenti del cattolicesimo quali l’efficacia dell’intercessione degli angeli e dei santi (V) o la liceità delle immagini sacre (VI). Le successive sette (da IX a XV) dimostrano l’erroneità di tutte le obiezioni mosse alla religione cristiana dagli Ebrei. La conclusione di questo testo, dove il M. dimostra una non comune padronanza dell’argomento, è affidata alla sedicesima questione in cui il teologo, dopo aver accennato all’origine del Talmud, dimostrerebbe la falsità del testo sacro ebraico, sottolineandone tutte le parti in cui avrebbe distorto la verità. Morì a Cormons il 3 giugno 1718.

Bibliografia

G.B. MORSANO, Luce meridiana overo verità evangelica svelata a gl’Hebrei. Nella quale si dimostra la falsità della loro fede, e la verità della cattolica religione consacrata alla sacra cesarea maestà di Leopoldo I […] dal reverendo […] cormonese, Venezia, Albrizzi, 1700.

DI MANZANO, Cenni, 136; DBF, 552; CODELLI, Scrittori friulano-austriaci, 108; MORELLI, Istoria, 317; L. CICERI, Carmonis ruralia, in Cormons, 183; FORMENTINI, Contea di Gorizia, 50.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *