NICOLO’ DI ANDREA DA MOIMACCO († 1395)

NICOLO’ DI ANDREA DA MOIMACCO († 1395)

domenicano, docente di teologia

Le scarne notizie su N. da M., che pur fu personaggio di grande levatura, raggiungendo i gradi più alti dell’ordine domenicano, sono in buona parte deducibili dal libro degli anniversari di San Domenico di Cividale. Dovette rimanere orfano in giovane età, poiché il padre, Andrea, morì il 31 marzo 1342 e la madre, Francesca, morì sei anni dopo, il 23 novembre 1348. La scelta dell’ordine dei predicatori fu forse dovuta a una buona predisposizione allo studio: nel capitolo della chiesa di San Domenico di Cividale troviamo la prima menzione di «Nicolaus de Muimaco», già fratello di quell’ordine il 10 giugno 1353. Ben presto, tuttavia, N. dové lasciare la sua terra per proseguire gli studi: dapprima ‘in artibus’ a Padova, ove risulta «magister studentium» nel 1366 e nel 1380 come baccelliere. Quello stesso anno, il 9 aprile, il suo comune di nascita gli riconobbe un sussidio per ottenere la laurea in teologia, che N. conseguì a Parigi. Ritornato in Italia, il «magister Parisiensis» ben presto fu eletto priore di San Domenico di Bologna (1383) e reggente dello Studium domenicano di quella città negli anni 1387-1388. Nel 1390 N. era provinciale della Lombardia inferiore, carica che rivestiva ancora l’8 maggio 1395, allorché da Roma a lui scriveva l’allora maestro generale dell’Ordine, Raimondo Delle Vigne da Capua, il biografo di Caterina da Siena e futuro beato. Pochi mesi dopo, maestro N. si sarebbe spento, presumibilmente a Bologna, il 27 luglio 1395. Al convento della sua terra d’origine N. lascio la maggior parte dei volumi che costituivano la sua libreria. Un bell’esemplare di una Bibbia, appartenuta a maestro N., si trovava tuttavia anche nella biblioteca domenicana di Udine, come risulta da un inventario della sacrestia di San Pietro martire del 6 giugno 1402.

Bibliografia

ASU, NA, b. 684, sub anno 1353, f. 7v. J.F.B.M. DE RUBEIS, De rebus congregationis sub titulo beati Iacobi Salomonii, Venetiis 1751, 23, 29; BIANCHI, Indice, n° 4792; A.W. VAN REE, Raymond de Capoue. Éléments bibliographiques, «Archivum fratrum praedicatorum», 33 (1963), 159-241: 205, 215; L. GARGAN, Lo studio teologico e la biblioteca dei domenicani a Padova nel Tre e Quattrocento, Padova 1971 (Contributi alla storia dell’Università di Padova, 6), 40-41; A. D’AMATO, I Domenicani e l’Università di Bologna,  Bologna 1988, 200; SCALON, Produzione, 240-241 n° 162 e n. 100; SCALON, Libri degli anniversari, 85 e n. 102, 171 e nn. 99-100, 577 e n. 29, 647 e n. 45, 730 e n. 25.  

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *