NICOLÒ DI GIUSEPPE DI COLLE PRAMPERGO

NICOLÒ DI GIUSEPPE DI COLLE PRAMPERGO (1429 - 1514)

notaio, copista

Immagine del soggetto

Sottoscrizione di Nicolò di Colle Prampergo nel codice delle Commedie di Plauto (San Daniele, Biblioteca guarneriana, 53, f. 151v).

Comunemente conosciuto con il cognome classicheggiante “de Collibus”, desunto da una delle sottoscrizioni ai codici da lui copiati, N. apparteneva alla famiglia friulana di Colle Prampergo, da un toponimo localizzabile nei pressi del castello di Prampero sopra Tarcento. Nacque attorno al 1439, presumibilmente a Udine dove si trovava una casa di famiglia. Sia il nonno Nicolò di Daniele, morto nel 1447, con il quale egli per lungo tempo è stato confuso dalla storiografia, sia il padre Giuseppe erano annoverati tra i notabili della città: notaio e poi cancelliere della curia patriarcale e del luogotenente veneto il primo, dottore in leggi, giudice e vicecapitano di Udine il secondo. La madre Taddea, dal canto suo, apparteneva alla nobile famiglia dei Varmo signori di San Daniele. La morte del padre nel 1452 lasciò N. e il fratello Guglielmo oberati dai debiti e costretti ad alienare, due anni più tardi, la casa e la biblioteca paterna. Così nel 1455 N., probabilmente ancora minorenne, entrò in casa di Guarnerio d’Artegna come «famulus», per divenire ben presto dei più attivi copisti al suo servizio, al punto che certa letteratura lo ha talora considerato un alter ego di Guarnerio stesso, confondendone le scritture. I manoscritti copiati interamente da N. sono il 29, il 44 e il 53 della Biblioteca civica Guarneriana di San Daniele del Friuli, ma suoi interventi più o meno estesi sono riscontrabili in numerosi altri codici, accanto alla mano di Guarnerio stesso e degli altri copisti del suo entourage (i Guarneriani 14, 16, 24, 25, 28, 30, 36, 38, 43, 44, 121, 147 e il Par. lat. 8954). N. impiegò indifferentemente tanto un’elegante scrittura corsiva con qualche elemento arcaizzante, quanto una più anonima “littera antiqua” appresa probabilmente da Battista da Cingoli; soprattutto nell’utilizzo della prima non mancano tentativi di sperimentazione grafica. ... leggi Tutti i codici interamente o parzialmente copiati da N. sono databili entro il 1461. Negli anni successivi egli dovette frequentare le scuole di notariato, conseguendo il titolo prima del settembre del 1468: a tale epoca, e successivamente nel 1471, compare come vicegiurato del comune di San Daniele. Nel frattempo, però, partecipò a una spedizione militare contro i Turchi in Morea. Negli anni Settanta ripercorse le orme del nonno presso la cancelleria del luogotenente veneto, anche se di questa sua attività rimane solo un frammento di documento da lui redatto in qualità di vicescriba in una calligrafica “littera antiqua”. Dalle Genealogie Joppi risulta che N. aveva sposato Tommasa del fu Nicolò Paviglino di San Daniele (mentre suo fratello Guglielmo si maritò con la sorella Susanna), e che morì, sei anni dopo Guglielmo, nel 1514.

Chiudi

Bibliografia

Ms BCU, Joppi, 716 (Genealogie Joppi presso Battistella), sub voce “di Colle Prampergo”; Ibid., Principale, 1227/IV, no97.

LIRUTI, Notizie delle vite, I, 349; M. D’ANGELO, La libreria di Guarnerio. Stato attuale delle ricerche - I codici datati, in Studi e documenti nel 1050di San Daniele, San Daniele del Friuli, Comune di San Daniele del Friuli, 1979 («Quaderni Guarneriani», 6), 46-47, n. 47; ID., Nuovi copisti nello “scriptorium” di Guarnerio d’Artegna, «Quaderni Guarneriani», 8 (1984), 10; C. SCALON, Guarnerio d’Artegna e la sua biblioteca. Appunti per una ricerca, in Guarneriana. Tesori, 16-17; M. D’ANGELO, I copisti di Guarnerio d’Artegna, ivi, 25-27; SCALON, Guarnerio, 20, 30-34, 36, 41, 44; CASARSA, Come in uno specchio, 89 n. 3; CASARSA - D’ANGELO - SCALON, Libreria, 192-194, 204-205, 211, 218-219, 227, 230, 240, 244, 247, 248, 259, 369, 404, 474; SCALON, Produzione, 84, 108, 477-478 n370 e n. 270, 487 n379, 503 n397, 505 n402; V. FORMENTIN, Nicolò di Daniele da Colle Prampergo, notaio, in Nuovo Liruti, I, 585, 587-588.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *