PEZZETTA DOMENICO CARLO

PEZZETTA DOMENICO CARLO (1733 - 1781)

ecclesiastico, letterato

Nato a Tomba di Buia nel 1733, era l’ultimogenito del notaio Francesco, la cui famiglia ebbe titolo nobiliare a partire dal Cinquecento fino all’Ottocento, quando il ramo si estinse. Come altri tre fratelli C. divenne sacerdote e poi mansionario della chiesa della Santissima Annunziata di Tomba, ma nel 1788 si trasferì presso il fratello Gian Domenico (1718-1799) a Lozzo Atestino presso Padova. Viene annoverato tra i poeti minori in lingua friulana del Settecento. I suoi componimenti, quattro prediche, due sonetti e cinque poesie o canzonette in quartine di ottonari, inediti, vengono descritti da Pietro Menis, nel cui archivio si conservano, come argute e mordaci descrizioni di ambienti e figure del tempo, in un friulano che assume una piega ironica e burlesca e a tratti l’andatura della villotta. Morì a Lozzo Atestino nel 1781.

Bibliografia

D’ARONCO, Nuova antologia, 224; P. MENIS, Figure in rilievo nella storia di Buia, Udine, AGF, 1954, 20.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *