POLVEROSI PLINIO

POLVEROSI PLINIO (1878 - 1952)

ingegnere

Immagine del soggetto

Plinio Polverosi con uno dei figli (collezione privata).

Nacque a Livorno nel 1878. Conseguì il diploma di ingegnere architetto e, dopo un periodo di servizio a La Spezia, nel 1907 presentò istanza al comune di Udine per concorrere al ruolo di ingegnere capo municipale. Risultato vincente alla selezione, prese servizio dal 29 novembre 1907. Alla scadenza del periodo di prova chiese la proroga di un anno, a causa delle lunghe assenze dovute a lutti familiari; l’assunzione diventò definitiva dal 13 ottobre 1909. Fece parte della commissione che doveva stabilire le linee guida per la costruzione del nuovo palazzo comunale (1908) e di quella, istituita dalla giunta, per valutare la demolizione dell’antica Sala Ajace (1910). Nell’agosto 1910 venne nominato dalla giunta direttore dell’officina comunale del gas ed elettrica, ruolo che mantenne fino alla rotta di Caporetto (ottobre 1917). Nel 1913 sostituì l’ingegner Lorenzo De Toni alla direzione dei lavori del palazzo comunale e si dimise da questo incarico nel 1914. Con Enrico Moro progettò la prima versione per il nuovo palazzo delle Poste (1913) in via Vittorio Veneto, poi realizzato da Giuseppe Tonizzo, e, con l’ingegnere capo della provincia di Udine Giovan Battista Cantarutti, la sede del Liceo classico I. Stellini in piazza Primo Maggio a Udine. Durante la prima guerra mondiale venne chiamato in servizio presso il genio militare di Genova con il grado di tenente e si trasferì in Liguria. Fece ritorno a Udine nel dicembre 1918, quando entrò nell’ufficio fortificazioni del capoluogo friulano. Si dimise dalla carica di ingegnere capo municipale nel 1919 poiché, come scrisse nella lettera inviata al sindaco, gli era stato offerto il posto di direttore generale dell’Associazione imprenditori friulani. La sua attività proseguì come libero professionista, sia in veste di progettista, sia come tecnico per collaudi di edifici e manufatti stradali. Morì a Udine nel 1952.

Bibliografia

Udine, Archivio comunale, Sezione storica, Deliberazioni del consiglio: 29.11.1907, 16.12.1908, 13.10.1909, 28.12.1910, 30.7.1919; Deliberazioni del commissario prefettizio: 29.1.1918; Deliberazioni della giunta: 19.5.1922, 16.6.1922, 11.8.1922, 6.10.1922, 3.4.1923, 27.4.1923, 17.5.1923, 23.1.1929.

DAMIANI, Arte del Novecento I, 89; Palazzo comunale, 225.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *