RENIER VENANZIO

RENIER VENANZIO (1909 - 2008)

cappuccino

Immagine del soggetto

Padre Venanzio Renier, fotografia di Marcello Missinato.

Padre Venanzio (al secolo Edoardo) nacque l’11 maggio 1909 a Chioggia, quarto di nove fratelli, in una famiglia di pescatori, da Vincenzo e Rosa Perini. A nove anni entrò nel convento dei cappuccini, a Rovigo e poi a Verona; a Bassano del Grappa iniziò il noviziato e prese i voti nel 1925. Fu a Padova, per motivi di studio, dal 1926 al 1928 e successivamente a Venezia. Ordinato sacerdote dal cardinale La Fontaine il 19 dicembre 1931, dopo la consacrazione si recò a Roma, all’Università Gregoriana, dove rimase fino al 1936, per perfezionarsi in teologia (si sarebbe laureato nel 1942 con la tesi Cristo esemplare nella redenzione e santificazione secondo San Bonaventura). Dal 1936 al 1966 insegnò nel convento del Redentore alla Giudecca; tenne corsi (teologia morale, dogmatica, ebraico, greco biblico, diritto canonico) anche a Udine, Padova, e ancora a Venezia, presso lo Studio teologico del Seminario patriarcale. Dal 1950 fu censore ecclesiastico nel tribunale patriarcale di Venezia e dal 1951 difensore del vincolo matrimoniale nel tribunale ecclesiastico regionale triveneto, che avrebbe presieduto poi dal 1972 al 1977. In quell’anno venne anche nominato vicepostulatore della causa di beatificazione e canonizzazione del p. Marco d’Aviano: un impegno che lo avrebbe accompagnato fino agli ultimi giorni. In parallelo si dedicò all’attività pastorale: predicatore e fautore degli esercizi spirituali per i vescovi, animatore nell’Azione cattolica, formatore morale e religioso degli operai di Porto Marghera (dal 1967 al 1970). Nel 1987 si trasferì al convento dei cappuccini nella chiesa del Cristo a Pordenone; quindi, dal 2004, alla Fraternità di Conegliano. Ebbe il premio San Marco nel 2000. Morì il 17 giugno 2008 e fu sepolto ad Aviano, di cui era cittadino onorario dal 2003.

Bibliografia

Scritti di V. Renier: Il verbo incarnato datore dello Spirito Santo nel pensiero di S. Agostino e S. Cirillo Alessandrino, «Studia Patavina», 10/1 (1963), 148-152; Causa di beatificazione del servo di Dio p. Marco d’Aviano, Venezia-Mestre, Curia provinciale dei ff. mm. cappuccini, 1977 [estratto da: «Atti della Provincia veneta dei frati minori cappuccini», 52 (1977)]; Padre Marco d’Aviano nella liberazione di Vienna nel 1683, «Palestra del clero», 60/11 (1981), 647-658; La beata vergine Maria nella vita e missione del ven. Padre Marco D’Aviano, a cura di W. ARZARETTI, Pordenone, [s.n.], 1993; Padre Davide da Portogruaro, cappuccino e storico, nel centenario della nascita, a cura di V. Renier - Comitato P. Marco D’Aviano, Venezia-Mestre, Provincia veneta dei frati cappuccini, 2000; Padre Marco d’Aviano: il suo contributo all’opera del beato Innocenzo XI in difesa della cristianità in Europa, a cura di G.V. FANTUZ, Pordenone, Comitato P. Marco d’Aviano, 2005; con G.V. FANTUZ, Marco d’Aviano e Innocenzo XI: in difesa della cristianità, Tavagnacco (Udine), Edizioni Segno, 2006.
A P. Venanzio cappuccino nel 75° di sacerdozio, Pordenone, Associazione Marco d’Aviano, 2006; P.P. SIMONATO, Addio all’apostolo del Beato Marco, «Il Gazzettino», 18 novembre 2008; A. BLASOTTI, Padre Venanzio (Edoardo) Renier, «Atti dell’Accademia San Marco di Pordenone», 10 (2008) [2009], 699-736; Padre Venanzio Renier, 1909-2008. Nel centenario della nascita a Chioggia e primo anniversario della nascita al cielo, Pordenone, Associazione Marco d’Aviano/Accademia San Marco, 2009.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *