HIEKE OTELLO

HIEKE OTELLO (1890 - 1974)

fotografo

Immagine del soggetto

Ritratto di vecchio realizzato dal fotografo Otello Hieke.

Nacque a Palmanova il 28 marzo 1890 da Rodolfo e Ariana Feruglio. Frequentò l’Accademia di belle arti di Venezia, città dove visse dal 1900 al 1913, allievo dello scultore Luciano Del Zotto. Trascorse quindi un anno a Buenos Aires. Frequentò lo studio di Leonardo Bistolfi a Torino. Dal 1919 si dedicò alla fotografia nello studio udinese affacciato su piazza Duomo; particolarmente apprezzato per i ritratti, divenne il preferito della Udine benestante e dell’aristocrazia friulana di campagna. Sono considerate preziose le fotografie presenti negli album familiari; la raffinatezza dei ritratti era dovuta anche al suo notevole bagaglio culturale e alle esperienze figurative precedenti, riflesse nella «sapiente, spesso virtuosistica distribuzione delle luci sul soggetto» (Zannier, 1979). È stato definito seguace di una ritrattistica «sempre rispettosa e semmai adulatrice» (Zannier, 2001) sulla scia di Pietro Modotti. Sue fotografie sono state pubblicate su «Ce fastu?» nel 1930 e su «La Panarie» dal 1927 al 1937, a corredo di articoli di vario argomento: dai ritratti di Ciro Bortolotti, Ina Battistella, Gualtiero Valentinis, conte Arbeno d’Attimis, conte ing. Roberto di Colloredo Mels, Marco Dabalà, alle figure del folclore come la Fanciulla in costume carnico, il Giovane in costume di Aviano, ricorrenti, e presenti anche nell’opera Piccola patria di Chino Ermacora (1928), fino alle nitide immagini dei lampadari di ferro realizzati dalla ditta udinese Magro e Mencacci per la sede della Banca d’Italia a Tripoli. Presso la Fototeca dei Civici musei di Udine si conserva un ritratto del medico Azzo Varisco. Va segnalato un Gruppo di donne in costume friulano (1920). Morì il 13 aprile 1974. L’iscrizione presso l’anagrafe del comune di Udine, dove risulta risiedere dal 12 aprile 1920, lo registra come Hiche.

Bibliografia

DBF, 420; I. ZANNIER, Fotografia in Friuli 1850-1970, Reana del Rojale (Udine), Chiandetti, 1979, 21-22; G. ELLERO, Breve storia della fotografia in Friuli, Udine, SFF, 1991, 36; Fotografia in Friuli tra Otto e Novecento, a cura di G. BERGAMINI - I. ZANNIER, Lestans, CRAF, 2001 (Quaderni, 6), 9; E. BERTAGLIA, Il lavoro dell’uomo e l’industrializzazione della provincia di Udine nelle fotografie degli studi Pignat e Brisighelli (1901-1960), in Dall’atelier alla fabbrica. Fotografie dell’industrializzazione in Friuli (1901-1960). Catalogo della mostra, a cura di C. DONAZZOLO CRISTANTE - E. BERTAGLIA, Udine, Grafiche Filacorda, 2010, 19-28: 26.

Nessun commento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *